banner
 

Medicina Interna
Direzione 09/1998-03/2016

Ospedale Maggiore

La Medicina Interna A è stata situata negli anni all'8° ed al 5° Piano Ala Lunga e, dal 2006 si trova al 6° Piano del Corpo D dell'Ospedale Maggiore.

La Mission è stata finalizzata all'inquadramento diagnostico e al trattamento dei pazienti affetti da patologie acute di interesse internistico, singole, d'organo o di apparato, o multiple, con prevalente indirizzo gastroenterologico, ematologico, oncologico, angiologico e nefrourologico.

Le Professionalità esistenti all'interno dell'Unità Operativa hanno sviluppato elevati livelli di competenza nei settori specialistici sopradescritti.

Nel febbraio 2010 la SocietÓ Italiana di Medicina Interna ha rilasciato alla Medicina Interna A l'Accreditamento Professionale SIMI.

Nel nuovo assetto Dipartimentale Aziendale, la Medicina Interna Arienti è collocata nel Dipartimento Medico.


Corridoio Reparto

ATTIVITA' ASSISTENZIALI

Attività di reparto

Nel reparto di degenza, le tipologie dei pazienti ricorse con maggior frequenza hanno riguardato le malattie internistiche con una rilevante quota di malattie gastroenterologiche e di condizioni neoplastiche o ad elevato rischio neoplastico.
In particolare, oltre allo scompenso cardiaco e BPCO, una specifica attività diagnostica terapeutica è dedicata alla patologia dispeptica, alle epatopatie acute croniche, ai tumori primitivi e secondari del fegato, alle malattie infiammatorie croniche intestinali ed alla patologia vascolare arteriosa e venosa.
Per tali patologie sono stati sviluppati specifici percorsi diagnostico-terapeutici in collaborazione con i colleghi delle Unità di Medicina d'Urgenza e Pronto Soccorso, Gastroenterologia, Oncologia, Chirurgia Generale e d'Urgenza, Chirurgia Vascolare, Chirurgia Toracica, Urologia, Cardiologia, Neurologia, ecc...

In rapporto alla Mission dell'Unità Operativa e del Dipartimento, la selezione dei pazienti da parte del Pronto Soccorso e della Medicina d'Urgenza da inviare ai reparti di riferimento è stata prevalentemente indirizzata alle caratteristiche sopra riportate della Medicina Interna A.

Attività ambulatoriali

Accettazione reparto

Presso gli ambulatori e le sale ecografiche sono state eseguite:

  • consulenze di tipo clinico-ecografico (ecografia, eco-Doppler, ecografia con mezzo di contrasto, breath-test) negli ambiti specialistici sopra descritti;
  • valutazioni clinico-strumentali di soggetti con dispepsia, sindromi da malassorbimento, malattie infiammatorie croniche intestinali, epatopatie acute e croniche, lesioni focali del fegato, patologie vascolari;
  • valutazioni per la fattibilità delle manovre di ecografia interventistica di tipo diagnostico e/o terapeutico;
  • ecografie con mezzi di contrasto finalizzate allo studio di caratterizzazione tessutale delle lesioni infiammatorie e neoplastiche (diagnosi differenziale tra lesioni benigne e maligne; valutazione dell'efficacia dei trattamenti locoregionali);
  • ecografia con mezzi di contrasto per lo studio transcranico del circolo cerebrale;
  • manovre di ecografia interventistica (esecuzione di citoaspirati, biopsie, drenaggi ecoguidati e terapie ablative locoregionali mediante alcolizzazione, laser e radiofrequenza).

ATTIVITA' DI FORMAZIONE E RICERCA

All'interno dell'Unità Operativa, con Delibera Aziendale nel 1999 è stato istituito il Centro di Ricerca e Formazione in Ecografia Internistica, Interventistica e Vascolare. Presso il Centro hanno sede le Scuole di Ecografia SIUMB, SIMI e AUSL Bo.
Il Centro organizza annualmente corsi teorici di Formazione in Ecografia Clinica e stage pratici in Ecografia Clinica (internistica e vascolare).
Gli stage pratici di ecografia in ambito internistico e vascolare sono riconosciuti dalla SIUMB (Società Italiana di Ultrasonografia in Medicina e Biologia) rispettivamente come Scuola Nazionale di Formazione di Base e come Scuola Avanzata di Eco color Doppler. I corsi teorico pratici di Ecografia Bedside sono riconosciuti dalla SIMI (Società Italiano di Medicina Interna).

L'attività di ricerca si sviluppa sugli argomenti correlati alle attività assistenziali sopracitate. In particolare i campi di ricerca di maggiore interesse hanno riguardato il sovraffollamento dei reparti di PS e Medicina Interna, l’organizzazione dei reparti per Intensità di Cura, l’ecoscopia come fonendoscopio ad ultrasuoni, la sindrome metabolica, le epatopatie croniche, le lesioni epatiche focali benigne e maligne, la patologia oncologica addominale, la dispepsia e le m. infiammatorie croniche intestinali, le patologie vascolari degli arti e del distretto dei vasi sovra-aortici.

Per maggiori informazioni: www.ecografiabologna.org

 


Home - Curriculum - Medicina Interna A - Centro di Ecografia - Scuola di Ecografia - Didattica e formazione - Monografie - Contatti

© Vincenzo Arienti